Camino che non tira e fa fumo, alcuni consigli

Per un corretto tiraggio del camino sono fondamentali le dimensioni e la pulizia della canna fumaria. Non deve essere piccola altrimenti impedirebbe il flusso di fuoriuscita dei fumi ma nemmeno sovradimensionata, se la canna fumaria è troppo grande infatti i fumi si raffreddano ed escono con difficoltà.
Per la lunghezza della canna fumaria bisogna considerare l’altitudine del luogo in cui ci si trova; in montagna, essendoci minore pressione atmosferica è necessaria una maggiore lunghezza della canna fumaria.

Il tiraggio dipende anche dalle condizioni atmosferiche, infatti nelle giornate di bassa pressione (quando piove o nevica) il fumo sale con maggior difficoltà. Per agevolare la fuoriuscita del fumo dalla canna fumaria si puo’ installare una ventola che favorisce la fuoriuscita dei fumi. Altro fattore determinante è l’isolamento termico della canna fumaria che permette di non far raffreddare i fumi troppo in fretta.

Il tiraggio migliora sensibilmente quando la canna fumaria è pulita. È bene quindi provvedere a eliminare la fuliggine incrostata e che impedisce un corretto scarico. Noi de Gli Spazzacamino di Manlio consigliamo di effettuare l’operazione di pulizia annualmente prima della messa in funzione del camino.

Alcuni consigli che possono migliorare la fuoriuscita dei fumi del camino:

  1. Mantenere pulita la canna fumaria
  2. Ridurre la bocca del camino con una lastra di materiale ignifugo o refrattario
  3. Assicurarsi che non ci siano barriere intorno al comignolo (alberi o muri di altre abitazioni)
  4. Poggiare sul fondo del camino una lastra che si surriscaldi facilmente mantenendo caldi i fumi che usciranno più velocemente

 

Hai un camino che non tira o fa fumo?

Contattaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *