KIT spazzacamino per pulire il camino da soli

Estate tempo di vacanze, si avvicinano le ferie ed abbiamo tutti un pò più di tempo da dedicare ai nostri hobby ed alle nostre passioni.

Per gli amanti del fai da te queste settimane di agosto, quando siamo tutti in ferie, compresi “Gli Spazzacamino di Manlio”, potrebbe essere un ottimo momento per cimentarsi nella pulizia del camino.

Ho visionato in internet alcuni kit per la pulizia e vorrei commentarli con voi.

In rete si trovano kit per la pulizia del camino che non tira o della stufa di varia fattura, dalle ormai intramontabili aste rosse giuntabili a kit prolungabili e collegabili a trapani elettrici.

Le cose fondamentali da conoscere prima di accingerci ad acquistare un kit di pulizia canna fumaria sono :

  • Lunghezza canna fumaria
  • Forma canna fumaria
  • Dimensioni canna fumaria
  • Materiale di costruzione canna fumaria

Conoscere la lunghezza della canna fumaria ci permette di acquistare il giusto numero di aste prolungabili senza averne in eccesso e garantendoci di pulirla tutta.

La forma della canna fumaria spesso condiziona il metodo operativo per la sua pulizia, se il condotto è perfettamente rettilineo non esistono problemi particolari, una volta entrati dalla bocca del camino o dalla botola di ispezione si può procedere alla sua pulizia, sovente però per esigenze costruttive o per una errata progettazione le nostre canne fumarie hanno delle curve, queste se ben dimensionate e con angoli non eccessivi permettono comunque la pulizia dal basso, in caso contrario si renderà necessario intervenire anche dal tetto.

Sconsiglio in ogni caso ai non addetti ai lavori di avventurarsi sui tetti, se proprio dovete fatelo solamente in assoluta sicurezza con imbragature e quant’altro.

Conoscere le dimensioni della nostra canna fumaria è importante, solo così al momento dell’acquisto dell’attrezzatura saremo in grado di ordinare il riccio più adeguato (il riccio è quella spazzola tonda che si infila nel condotto da pulire, non andate a cercarne per boschi che quelli non vanno bene).

Sapere con certezza con quale materiale è stata costruita la nostra canna fumaria ci permette di scegliere il prodotto più compatibile e meno invasivo, una canna in acciaio inox è preferibile pulirla con un riccio in plastica piuttosto che con uno in ferro, e via così..

I kit base per la pulizia del nostro camino hanno un costo estremamente accessibile valutabile nell’ordine di alcune decine di euro.

Se pensate di avere un animo da spazzacamino è un investimento sicuramente fattibile e consigliabile. Vi caldeggio l’acquisto, assieme al kit di pulizia o comunque prima di iniziare a pulire la canna fumaria, anche di un cenerello ( il cenerello altro non è che un bidone aspiratore senza motore, è dotato di un tubo di aspirazione e di un condotto da collegare al vostro aspiratore di casa ) questo vi permette di aspirare la fuliggine che andrete a staccare dalla vostra canna fumaria, se usate l’aspiratore di casa direttamente inevitabilmente lo renderete inutilizzabile per le normali pulizie, la polvere di carbone segna e macchia anche a distanza di settimane.

Vediamo alcuni tipi di kit

Un kit abbastanza completo ed ad un prezzo interessante l’ho trovato su uno dei più noti siti di e-commerce, ad un prezzo onesto offre :

  • 10 prolunghe in tubi di plastica flex da 1 metro per totali 10 metri sufficienti a soddisfare la lunghezza di molte canne fumarie
  • 1 scovolo diametro 200 mm.
  • 1 spazzola in acciaio per la pulizia di eventuali piastre di ghisa
  • 1 manico a T per utilizzare più comodamente l’attrezzatura
  • 1 scovolo di piccole dimensioni per tutti gli angoli remoti dela vostra stufa o camino che sia

Con un kit del genere se lo scovolo è del diametro adeguato siete pronti ad iniziare, dovete solo aggiungere un telo per chiudere la bocca del camino.

PRO

  • Numero di aste sufficiente per varie tipologie di camino
  • Spazzola in acciaio compresa nel prezzo
  • Scovolo supplementare di piccole dimensioni
  • Semplicità d’utilizzo

CONTRO

  • Diametro del riccio fisso
  • Manca telo di protezione
  • Manca blocco di sicurezza aste

Un secondo kit visionato sempre su un sito di e-commerce è composto da:

  • 3 “pezzi” giuntabili lunghi cadauno 3m metri per un totale di 9 metri
  • 1 scovolo flex diametro 80 mm
  • 1 maniglia a T
  • 1 scovolo di piccole dimensioni per gli angoli remoti

È un kit interessante e sicuramente valido, lo vedo indicato maggiormente, considerata la sua notevole flessibilità, (scovolo compreso) per i tubi delle stufe ed eventualmente per stufe a pellet senza curve, anche in questo caso manca un telo di chiusura.

PRO

  • Pochi pezzi per una lunghezza totale accettabile
  • Grande flessibilità
  • Scovolo supplementare di piccole dimensioni
  • Semplicità di utilizzo

CONTRO

  • Diametro del riccio fisso
  • Manca telo di protezione
  • Manca blocco di sicurezza aste

Cercando bene in rete, ad un prezzo leggermente superiore ho trovato un kit da collegare al trapano, che vi permetterà di non fare assolutamente fatica per la movimentazione dell’attrezzatura. Il kit è composto da:

  • 6 aste flex diametro 12 mm e lunghe 1 metro dotate di sistema di blocco di sicurezza clip
  • 1 scovolo flex diametro 450mm costruito in filo di nylon da tagliare poi in base al diametro della canna fumaria
  • 1 chiave di blocco e sblocco
  • 1 attacco per trapano
  • 1 telo di copertura e protezione da 120×130 cm.

Questo è il kit che ha l’attrezzatura che più si avvicina a quella professionale, che gli spazzacamino adottano, l’unico ad offrire un telo di protezione, di contro 6 aste sono poche per qualunque camino.

PRO

  • Attrezzature semiprofessionale
  • Blocco di sicurezza aste
  • Telo di protezione
  • Possibilità di motorizzare l’attrezzatura
  • Riccio regolabile in base alle esigenze

CONTRO

  • Lunghezza aste insufficiente
  • Di non facile utilizzo se motorizzato
  • Prezzo superiore

Considerazioni finali

Chi di voi ha voglia di pulire la canna fumaria da solo può, con queste attrezzature e una buona manualità, intervenire sulla sua canna fumaria ad un costo tutto sommato non troppo alto.

Se invece pensate di avere bisogno di una mano esperta noi il 20 agosto siamo di nuovo operativi!
E comunque, nel dubbio, aspettate! Buone vacanze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *