Pizza

Una pizza al carbone vegetale

L’impasto dello Spazzacamino: ricetta che ci appartiene per il suo colore NERO!

Oggi vi parleremo di una delle ultime tendenze lanciata dalle pizzerie e forni:
LA PIZZA NERA… NERA COME IL CARBONE.

 

L’ingrediente principale è appunto il carbone vegetale che, oltre a fare diventare nero l’impasto, ha diverse proprietà:

  • Assorbe gas a livello gastrico evitando gonfiori e tensioni addominali.
  • Favorisce l’eliminazione di metalli pesanti e ostacola l’assorbimento di sostanze tossiche.
  • Aiuta a tenere basso il livello del colesterolo.

Carbone vegetale in polvere

Cos’è il carbone vegetale

Detto anche carbone attivo, è un prodotto naturale, ottenuto dalla combustione di materiale di origine vegetale (legno o gusci delle noci di cocco), ad alte temperature ed in assenza di fuoco, in atmosfera con poco ossigeno. Successivamente, il carbone viene combusto con vapore acqueo, aria o gas, aumentando così il potere di assorbimento.

N.B.: Si raccomanda di consumarlo con moderazione e occasionalmente in quanto può provocare un effetto costipante e riduce l’assorbimento di alcuni farmaci.

Ingredienti per l’impasto della pizza

  • 300 g farina Manitoba
  • 160 ml di acqua
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 7 g di sale
  • 5 g di zucchero di canna
  • 4 g di carbone vegetale in polvere
  • 2 g di lievito di birra essiccato

Procedimento

In una spianatoia setacciare la farina Manitoba, aggiungere lo zucchero di canna, il carbone vegetale ed il sale.

Formare una “fontana” e al suo interno, unire il lievito di birra, l’olio e l’acqua. Amalgamare il tutto impastando fino a quando il colore nero si sarà distribuito in maniera uniforme.

Lasciare riposare l’impasto coperto con un strofinaccio umido, in ambiente tiepido, finché il composto non abbia raggiunto il doppio del suo volume (circa 2-3 ore).

A questo punto, stendere l’impasto in una teglia e farlo lievitare nuovamente per un’ora.

Preriscaldare il forno a 200°C. Farcire la pizza a proprio piacimento e cuocerla per 25 minuti circa a 180°C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *